Seguiteci su: facebook-icon   Segui Eureka su LinkedIn

Rassegna stampa sportello badanti da gennaio 2014 ad aprile 2015.

Rassegna stampa curami.

 

 

2014 

Al Trivulzio i corsi del comune per badanti.

titolo articolo repubblica

 

2014 

TGR corsi per badanti. (clicca sull'immagine per vedere il video).

badanti

2014

Inaugurazione sportello badanti.

 

tgmattina

2014 

TG3 Lombardia del 26/02/2014 al minuto 14 si parla dello sportello badanti (clicca sull'immagine per vederlo).

tg3

2014 

TG3 Lombardia del 25/02/2014 al minuto 14 e 23 secondi si parla dello sportello badanti (clicca sull'immagine per vederlo).

 

sportello badanti 2014
Lo sportello sul sito del comune di Milano

 

corriere 2014 Corriere della sera.it

famiglia
2014
Sportello badanti su Famiglia Cristiana.

badantidentro

 

2014

Radiomamma.it 

badanti
2014
Ogginotizie.it

mi-lorenteggio
2014
Lo sportello badanti sul sito mi-lorenteggio.com

 

 

Lanci di agenzia

 

Milano: inaugurato sportello badanti e baby sitter

Milano, 25 feb. - (Adnkronos) - Inaugurato a Milano lo Sportello badanti e baby sitter, gestito dal Comune in collaborazione con Pio Albergo Trivulzio e la cooperativa sociale Eureka!. Le persone iscritte all'Albo delle assistenti famigliari nelle prime due settimane di funzionamento dello Sportello sono 84. Allo Sportello si possono rivolgere le persone che chiedono di essere inserite nell'Albo comunale delle badanti e baby sitter e le famiglie che cercano un supporto per l'individuazione di personale specializzato. Il servizio offre informazioni sul contratto domestico e fornisce consulenza per la regolarizzazione contrattuale dell'assistente famigliare e la preparazione delle pratiche di assunzione. <p">In dieci giorni effettivi di apertura, allo Sportello si sono rivolte complessivamente 900 persone tra telefonate, presenze dirette o contatti via email. A richiedere informazioni sono soprattutto donne che cercano assistenti famigliari per persone anziane con problemi di Alzheimer o demenza senile. Vi è una domanda anche per aiuti domestici ad autosufficienti o per una generica richiesta di compagnia. Le persone inserite nell'Albo badanti e baby sitter sono, per la quasi totalità, donne (95%). Rispetto alla loro provenienza, la nazionalità più numerosa è quella peruviana (22%), seguita da quella italiana (21%), ucraina (17%), ecuadoriana e moldova (8%). <p">Lo Sportello ha sede presso il Pio Albergo Trivulzio - Padiglione 13 (ingresso da via Trivulzio 15 e da via Bezzi 10). È inoltre presente un punto informazioni presso la residenza Principessa Jolanda in via G.A. Sassi 4. Gli orari di apertura sono: il lunedì dalle 8.30 alle 13 e dal martedì al venerdì dalle 8.30 alle 17.30. I numeri di telefono sono 02.40297643 e 02.40297644, l'indirizzo email è: sportello.badanti@pioalbergotrivulzio.it

Comune Milano: 900 richieste in 10 giorni di sportello badanti

(AGI) - Milano, 25 feb. - Sono gia' 900 le richieste attivate nelle prime due settimane di attivazione dello sportello milanese delle badanti e baby sitter. Il servizio mette in contatto la domanda e l'offerta di assistenti famigliari; aperto lo scorso 10 febbraio dal Comune di Milano, e' gestito in collaborazione con Pio Albergo Trivulzio e la cooperativa sociale Eureka!. In dieci giorni effettivi di apertura, quindi, allo Sportello si sono rivolte complessivamente 900 persone tra telefonate, presenze dirette o contatti via email. A richiedere informazioni sono soprattutto donne che cercano assistenti famigliari per persone anziane con problemi di Alzheimer o demenza senile. Vi e' una domanda anche per aiuti domestici ad autosufficienti o per una generica richiesta di compagnia. Le persone inserite nell'Albo badanti e baby sitter sono, per la quasi totalita', donne (95%). Rispetto alla loro provenienza, la nazionalita' piu' numerosa e' quella peruviana (22%), seguita da quella italiana (21%), ucraina (17%), ecuadoriana e moldova (8%). (AGI) Mi5/Car

(ANSA) - MILANO, 25 FEB -

Sono gia' 900 le richieste raccolte nelle sue prime due settimane di attivazione dallo Sportello badanti e baby sitter, aperto lo scorso 10 febbraio dal mune
di Milano e gestito in collaborazione con Pio Albergo Trivulzio e la cooperativa sociale Eureka. Le persone iscritte all'Albo delle assistenti famigliari sono invece 84, per lo piu' straniere
(il 22% sono peruviane, il 21% italiane, il 17% ucraine, l'8% ecuadoriane e moldove).
 Allo Sportello si possono rivolgere le persone che chiedono di essere inserite nell'Albo comunale delle badanti e baby sitter e le famiglie che cercano un supporto per l'individuazione di personale specializzato. Il servizio offre informazioni sul contratto domestico e consulenza per la regolarizzazione contrattuale dell'assistente famigliare e la preparazione delle pratiche di assunzione. A richiedere informazioni in queste due settimane sono state soprattutto donne che cercano assistenti famigliari per persone anziane con problemi di Alzheimer o demenza senile, oltre che per aiuti domestici o per una generica richiesta di compagnia.
 ''Siamo soddisfatti - ha detto l'assessore al Welfare, Pierfrancesco Majorino -, stiamo mettendo a disposizione della citta' un elenco di persone qualificate e affidabili. In questo modo rispondiamo alle esigenze delle tante famiglie milanesi alle prese con la necessita' di assistenza dei soggetti fragili''. (ANSA).

Omnimilano-PAT, MAJORINO INAUGURA NUOVO SPORTELLO PER SERVIZI BADANTE E BABYSITTER
(OMNIMILANO) Milano, 25 FEB - "Lo sportello mette a disposizione uno strumento per trovare una badante avendo a che fare con un servizio che garantisce qualità, per far sì che una prestazione tanto delicata e importante non venga svolta a casaccio". Così l'assessore alle politiche sociali Pierfrancesco Majorino, presentando oggi all'auditorium del Pio Albergo Trivulzio il nuovo sportello badanti e babysitter aperto lo scorso 10 febbraio dal Comune e gestito assieme all'istituto e alla coop sociale Eureka!. Il servizio mette in contatto domanda e offerta per lavori come babysitter e badante. "Le 900 richieste che lo sportello ha già ricevuto nelle prime due settimane indicano una necessità sociale sia dal lato della domanda sia da quello dell'offerta", ha aggiunto 'assessore. Lo sportello permette alle operatrici del settore di ricevere formazione e una certificazione riconosciuta. "Si stima che a Milano ci siano 32mila badanti", spiega Laura Iris Ferro, presidente del Pio Albergo Trivulzio, 

Omnimilano-ANZIANI, 40MILA NON AUTOSUFFICIENTI A MILANO: UNO SU QUATTRO IN CARICO A SERVIZI
(OMNIMILANO) Milano, 25 FEB - Sono 310mila gli anziani sopra i 65 anni a Milano, secondo i dati presentati oggi dal Comune al Pio Albergo Trivulzio: il 23,5% della popolazione, dei quali quasi 95mila sopra gli 80 anni (7%).Oggi nell'auditorium del Pat l'assessore Pierfrancesco Majorino ha inaugurato lo sportello badanti e babysitter, gestito dall'istituto assieme alla cooperativa sociale Eureka!. Gli anziani non autosufficienti a Milano sono circa 40mila e sono principalmente ultraottantenni. Un utente su quattro e' a carico dei servizi e questo dato, combinato con il grande numero di anziani a Milano spiega il fenomeno del mercato delle badanti, stimate in citta' (tra regolari e irregolari) attorno alle 32mila presenze.

 

repubblica 21/12/2011 la repubblica